In questo articolo vi mostro come collegare il vostro nuovo sito a Google Webmaster Tools.

Vi è mai capitato dopo aver creato il vostro super sito fighissimo e bellissimo che vi è costato tanta fatica e tante ore davanti al pc, di eseguire una ricerca sulla barra di ricerca di google e di non spuntare nemmeno alla pagina 1245???

Se vi è capitato allora siete nel posto giusto al momento giusto!!!

Come ben sapete (spero) Google non è soltanto una pagina scarna con una barra di ricerca ed un tasto per eseguirla, ma diciamo “dietro le quinte” esiste un mondo parallelo e completamente sconosciuto ai più, dentro il quale si celano i più profondi misteri del web!

Tanto per citarne alcuni senza dilungarmi troppo abbiamo:

  • Google analitycs : è un servizio di Web analytics gratuito di Google che consente di analizzare delle dettagliate statistiche sui visitatori di un sito web.
  • Google Adsense : Un metodo semplice e gratuito per guadagnare pubblicando annunci sul tuo sito.
  • Google My Business : Per rendere visibile la tua attività sul motore di ricerca Google e su Maps.
  • Google Ads : Per pubblicare annunci quando gli utenti eseguono ricerche sui prodotti o sui servizi che offri.
  • Google Search Console : Quello di cui parleremo in questo articolo
Una volta che abbiamo finito la costruzione del nostro sito internet dobbiamo principalmente “dire a google che esistiamo“!

Per fare ciò ovviamente dobbiamo avere il nostro bravo account Google (es: mariorossi@gmail.com). Quindi se non ce l’avete provvedete subito a crearne uno.

Dopo aver fatto il nostro account dovete andare su QUESTO link e cliccare su “Inizia ora” inserendo successivamente la vostra mail e password.

Vi si aprirà questa schermata. Voi dovrete inserire il link del sito in questione nell’apposito campo e poi cliccare su “aggiungi proprietà

Una volta inserito il link del sito ed aver cliccato “aggiungi proprietà” vi si aprirà una schermata come questa qui sotto:

In pratica Google vi sta chiedendo di dimostrargli che siete i veri proprietari del sito e per fare ciò vi chiede di caricare via FTP o tramite Cpanel il file di verifica .html!

Scaricate quindi il file di verifica .html che vi offre google sul vostro computer, accedete in ftp al vostro sito internet (se non sapete come fare andate a rileggervi QUESTO tutorial) e caricate con Filezilla o qualsiasi altro programma per FTP il file di verifica sulla vostra Root principale.

Una volta effettuata questa operazione di pochissimi secondi cliccate sul pulsante VERIFICA. Se tutto è andato a buon fine vi ritroverete in una condizione simile:

Cliccate il menu in alto a sinistra per aprire la sidebar nascosta cosi come vedete nella seguente foto:

Vi si aprirà questa sidebar come nella foto seguente e dovrete cliccare su Vai alla versione precedente. Ci baseremo sulla versione precedente di google webmaster tools in quanto le funzionalità della nuova interfaccia non sono ancora state implementate benissimo e soprattutto testate.

Vi si aprirà questa schermata (foto in basso) e voi dovrete cliccare sul menu in sidebar a sinistra e piu precisamente alla voce Scansione e poi alla voce Visualizza come google

Cliccate poi sulla voce Recupera e visualizza ed attendete pochi secondi l’eleborazione come nella foto successiva:

Una volta terminata l’elaborazione apparirà un tasto con su scritto Richiesta di indicizzazione. Cliccatelo e selezionate la dicitura Esegui la scansione di questo URL e dei relativi link diretti avendo cura di spuntare il controllo per i robot; poi cliccate su VAI

Bravi! avete detto a Google che il vostro sito esiste!!

Nel giro di 24 ore lo troverete sulla vostra barra di ricerca preferita!!! In realtà c’è un altra cosa che dovete fare; Aggiungere la sitemap delle pagine del sito: ma ne parleremo in un altro articolo se volete!

//www.maurizioalfieri.it/wp-content/uploads/2019/01/footer_logo-right.png
WhatsApp chat